Cortona

perla della Toscana

Gode di un panorama incantevole: ai suoi piedi sì stende l’ubertosa Val di Chiana, incastonata all’orizzonte da una fuga di colline, tra Cortonale quali spiccano i coni vulcanici ormai spenti del Cetona e dell’Amiata e da quel limpido specchio d’acqua che è ancora il Lago Trasimeno. Questo magnifico contesto panoramico può essere ammirato in tutta la sua estensione dalla Fortezza, dal piazzale di S. Margherita, dal piazzale Garibaldi e dalla passeggiata pubblica che, partendo dai giardini, taglia a metà il colle.

Ma Cortona è bella, oltre che per il suo panorama, anche per la mitezza dei suo clima; infatti, pur trovandosi ad oltre 500 m. sul livello dei mare, ha inverni miti, durante i quali la temperatura raramente raggiunge valori negativi; le estati, inoltre, data l’altitudine, non sono eccessivamente calde; l’aria è spesso così trasparente da permettere allo sguardo di spingersi lontano, fino a vedere nitidamente i paesini arroccati sulle colline che si ergono all’orizzonte.

La Storia

La città che Virgilio volle fondata dal mitico Dardano fu probabilmente una città fortificata dagli Umbri, passata poi agli Etruschi fra l’ VIII e il VII secolo a.C. di cui divenne importante Lucumonia. Ricevette la cittadinanza romana durante la guerra sociale, poi non se neCortona hanno più notizie certe. Cortona ebbe una vita fiorente nel periodo comunale e quindi sotto la signoria dei Ranieri Casali. Venduta dal Re di Napoli ai Fiorentini nel 1411, da allora seguì le sorti Granducato di Toscana.
Costruita su un contrafforte del monte S. Egidio, Cortona è cinta da mura poderose, levigate dai secoli e dal vento, nelle quali si aprono le antiche porte in corrispondenza delle strade che vi salgono dalla pianura. Il visitatore che si guarda attorno dall’alto delle sue mura vedrà uno dei più ampi e armoniosi panorami d’Italia: la fertile ed immensa Val di Chiana chiusa all’orizzonte dai monti del senese, fra i quali spiccano l’Amiata ed il Cetona e più da presso il grande specchio del Lago Trasimeno.

Numerose sono le tombe scoperte nella campagna sottostante. Tra le più celebri ricordiamo quella denominata la Tanella di Pitagora, il Melone di Camucia e quelli del Sodo. Ricchissimi i reperti conservati nel Museo dell’Accademia Etrusca in Palazzo Casali, fra i quali il famoso lampadario etrusco del V secolo a.C.. Sulla cima del colle domina la fortezza medicea. Sotto ad essa riluce il ricostruito CortonaSantuario di Santa Margherita, da cui degradano le ripide vie a lastroni della città.
Di grande pregio è l’architettura civile con molti dei palazzi medioevali e rinascimentali. Splendide le numerose chiese, da quelle romano-gotiche di S. Agostino e di S. Francesco, ai gioielli rinascimentali di Santa Maria delle Grazie al Calcinaio e di Santa Maria Nuova, alla silenziosa chiesa di S. Niccolò. Cortona fu patria dei pittori Luca Signorelli e Pietro Berrettini, noto come Pietro da Cortona. Ebbe qui i natali anche Gino Severini.
Eccezionale è il patrimonio pittorico di questa città d’arte conservato nel museo Diocesano fra cui troneggia la celebre “Annunciazione del Beato Angelico “. Altri possono essere ammirati nel Museo dell’Accademia Etrusca in palazzo Casali e nelle varie chiese. Celebre fra gli studiosi di tutti il mondo è infine la Biblioteca Comunale e dell’Accademia Etrusca, ricca di pergamene, manoscritti, incunaboli, e volumi a stampa.

Shopping outlet village nei dintorni di Cortona

L’Agriturismo il Borgo, è una meta ideale per chi sta organizzando una vacanza che non sia solo turistica e d’arte o di relax, ma che abbia anche il fascino della curiosità e dello shopping. Da Cortona si possono raggiungere facilmente i centri commerciali più grandi delle grandi firme a prezzi convenienti.

  • Centro commerciale Valdichiana Outlet Village (Foiano)

È il centro commerciale che dista da Cortona solo circa 30 km.
Con più di 140 negozi, provvisti dei grandi e conosciuti marchi della moda, è il posto ideale per acquisti con buon rapporto di qualità prezzo, con sconti applicati in tutte le stagioni dell’anno.

  • PRADA Outlet (Montevarchi)

L’esclusiva holding italiana famosa in tutto il mondo, e conosciuta per lo stile del “vestir bene”, ha un outlet a Montevarchi, vasto e fornito è meta soprattutto per stranieri che non rinunciano al bel manufatto italiano a prezzi più accessibili.

  • The mall

Questo centro commerciale a Leccio Reggello, immerso nell’idilliaca campagna toscana offre una struttura architettonica elegante e raffinata con una selezione dei marchi più esclusivi della moda internazionale. Da Giorgio Armani, Bottega Veneta, Balenciaga, Gucci, Fendi, Valentino e tanti altri per passeggiare tra i negozi e scegliere prodotti di abbigliamento e accessori per uomo, donna e bambino.

  • Il Diamante – Rolex Gioielli

Non solo shopping ma anche un oggetto prezioso da conservare, un gioiello della nota oreficeria svizzera che firma orologi da polso di pregio.
Il rivenditore autorizzato si trova a Prato, per un incontro che vale senz’altro tempo.